S. E. Mons. Valentino Di Cerbo

Nasce a Frasso Telesino (Bn) il 16 settembre 1943.

Frequenta gli studi ginnasiali presso l’Istituto Salesiano di Caserta, quelli liceali presso il Pontificio Seminario Romano Minore. Alunno del Pontificio Seminario Romano Maggiore, compie gli Studi filosofici e teologici e consegue i relativi gradi accademici presso la Pontificia Università Lateranense.
Incardinato nella Diocesi di Roma, il 30 marzo 1968 è ordinato Sacerdote, nel suo paese natale, da S. E. Mons. Ilario Roatta, Vescovo di Sant’Agata de’ Goti.
Consegue la laurea in Filosofia presso l’Università degli Studi “Federico II” di Napoli.

Diversi i suoi incarichi pastorali: assistente presso il Pontificio Seminario Romano Maggiore; viceparroco della Parrocchia di San Luca al Prenestino in Roma; insegnante di Religione nelle Scuole Medie Superiori di Roma; direttore del Centro Pastorale per l’Evangelizzazione e la Catechesi del Vicariato di Roma (1980-1991) e dell’Ufficio Catechistico Regionale del Lazio; membro del Consiglio dell’Ufficio catechistico nazionale, del Comitato nazionale per il riconoscimento degli Istituti di Scienze Religiose e del Forum europeo per l’Insegnamento della Religione cattolica; direttore amministrativo dell’Istituto di Scienze Religiose Ecclesia Mater della Pontificia Università Lateranense e direttore dell’Istituto Superiore E. Caymari per la formazione degli Insegnanti di Religione della Scuola primaria. Dal 1987 al 1991 è rettore della Chiesa di Sant’Eustachio a Roma.

Dal 1991 al 1994 lavora presso la Biblioteca Apostolica Vaticana.
Il 1° ottobre 1994 è nominato minutante presso la Segreteria di Stato, ove dal 2002 diventa Capo Ufficio della Sezione Italiana.
Il 29 giugno 1997 è nominato Prelato d’Onore di Sua Santità. Dal 1993 al 2010 gli viene affidata la Rettoria della Chiesa della Madonna di Campanile in Frasso Telesino e dal 1998 al 2002 anche quella della Chiesa di San Lorenzo degli Speziali in Roma.
Dal 2006 è Chierico Prelato della Camera Apostolica e dal 2007 Commendatore al merito della Repubblica Italiana.

Il 6 marzo 2010 Benedetto XVI lo designa alla sede vescovile di Alife-Caiazzo.
Il 1 maggio 2010 riceve l’ordinazione episcopale dal Segreterio di Stato, Card. Tarcisio Bertone nella Basilica di San Pietro in Vaticano e l’8 maggio fa il suo ingresso in Diocesi.
Nel 2012 riceve l’incarico di Vescovo delegato della Conferenza Episcopale Campana per la Dottrina della Fede, Evangelizzazione e Catechesi.